Esther Martel
info@eshtermartel.it     Milano, via Conte Rosso 26
Esther Martel, Schaman
Via Conte Rosso 26Esther Martel, pagina facebook
Esther Martel, originaria del Québec (Canada), vive da diversi anni a Milano, nel distretto degli artisti di Ventura Lambrate.
Il suo progetto creativo prende forma dopo studi di grafica e esperienze professionali nella Haute-couture, quando scopre la propria vocazione artistica e sceglie le Papier-mâché, la Cartapesta, per esprimerla e condividere con gli altri la propria arte: una materia apparentemente povera, ma che attraverso la sue mani sapienti e creative può diventare ‘nobile’, messaggera di bellezza e armonia.
L’idea è quella di dare nuova vita a un pezzo di carta buttato, recuperarlo per trasformarlo in un oggetto, un complemento d’arredo, un monile, una scultura. Forgiare con le proprie mani un qualcosa che sappia donare felicità agli occhi e al cuore di chi lo osserva.
Inizia così l’avventura, quando è già in Italia, mentre lavora sull’illustrazione delle tendenze presso uno studio di stilismo e le torna in mente la tecnica usata in Canada lavorando come vetrinista: un attimo e si ritrova a modellare in pasta di carta tritata (questa è la tecnica prescelta) sculture e gioielli di ispirazione etnica, a sperimentare e affinare la propria tecnica alla ricerca di forme d’espressione nuove e più libere.
Una sua collezione viene comprata da Barney’s New York e Tokyo.
Da allora Esther non ha mai smesso di creare. Oggi come agli esordi, ama giocare con i pigmenti, con diversi tipi di carta e con il pyrografo, che usa sulla carta per creare effetti e texture, seguendo il proprio impulso artistico.
Esther ha negli anni partecipato a diverse mostre collettive a Milano, dove il suo progetto creativo prosegue con successo e apprezzamento.